attualità

La studio: l’integratore vitaminico aumenta la possibilità di una gravidanza

L’hanno sempre usato come integratore vitaminico anti-invecchiamento. Lo si trova in tutte le farmacie e anche in qualche supermercato. Ma ora, dopo uno studio, si scopre che è anche un farmaco che può ridare speranza alle donne che non hanno figli. Perché triplica la possibilità di rimanere incinta e di portare a termine una gravidanza.

Gli scienziati del Meir Medical Center insieme all’Università di Tel Aviv hanno trovato un forte legame statistico tra la molecola DHEA dell’integratore vitaminico (usato contro l’invecchiamento) e i tassi di gravidanza nelle donne sottoposte a trattamento per infertilità. «Abbiamo visto che la parte di donne che aveva preso l’integratore aveva tre volte la probabilità di concepire rispetto a chi non l’aveva assunto», ha detto il professor Adrian Shulman, direttore dell’unità di ginecologia e ostetricia del Meir Medical Center.

«Raccomandiamo alle donne che vogliono avere un bambino di assumere il DHEA almeno 4-5 mesi prima della gravidanza vera e propria», ha consigliato il medico.

Il DHEA è uno steroide naturale che si trova nel cervello. E pensare che lo studio – rivela il professor Shulman – «è partito solo per smentire gli aneddoti di chi ingeriva l’integratore che parlavano di una facilità nel rimanere incinte».

Leonard Berberi

Standard