attualità

Se l’ex presidente Simon Peres cerca lavoro (a 91 anni)

Un fermo immagine del video comico con l'ex presidente israeliano Simon Peres (da YouTube)

Un fermo immagine del video comico con l’ex presidente israeliano Simon Peres (da YouTube)

E ora che si fa? Dopo le guerre, i governi, gli incontri internazionali e la guida dello Stato come presidente. Dopo tutto questo, a 91 anni, come si possono impegnare le giornate? Si continua a cercare un lavoro. Poi, certo, si cerca di fare il nonno. Ma prima bisogna liberare la stanza. Quella «stanza».

E allora via gli oggetti. Di qua quelli da portarsi a casa. Di là quelli da regalare. Ah, guarda, c’è pure il bigino per l’incarico, «Presidency for dummies». Eh, aspetta, ancora un sorso dalla tazza preferita. Quella con la scritta in ebraico «Il presidente più figo». E ancora un’ultima partita a solitario sul pc.

Simon Peres, 91 anni, mentre "svuota" l'ufficio presidenziale (da YouTube)

Simon Peres, 91 anni, mentre “svuota” l’ufficio presidenziale (da YouTube)

Inizia così il filmato di quasi cinque minuti pubblicato su YouTube (in fondo al post, nda), realizzato dal Peres Center for Peace e prodotto da Mika Almog, sceneggiatrice e nipote di Simon Peres, l’ex primo ministro e da poche settimane ex presidente d’Israele. Un cortometraggio comico, dove Peres – l’uomo infaticabile, l’uomo che non invecchia, l’uomo-simbolo dello Stato ebraico – passa gli ultimi minuti nel suo palazzo presidenziale e si mette a cercare un lavoro.

«Che tipo di esperienze ha?», le chiede l’impiegata dell’ufficio di collocamento. «Sono stato un ottimo lattaio», risponde Peres. «Ma ora è tutto automatizzato», replica la donna. «Sono stato anche un pastore. Non ho mai perso nessuna pecora», aggiunge l’ex presidente. «Ora sono tutti vegani», ribatte l’impiegata. E via così. Fino ad arrivare alle esperienze più «tecniche». «Ho costruito i Rafael», continua Peres. «Quale, quel ristorante costoso a Tel Aviv?», chiede la funzionaria, non capendo che si tratta del sistema di difesa contro i razzi, il precursore dell’Iron Dome.

L'ex presidente dello Stato ebraico consegna a domicilio una pizza (da YouTube)

L’ex presidente dello Stato ebraico consegna a domicilio una pizza (da YouTube)

Stacco di scena e Peres si vede lavorare – con esiti discutibili – in un distributore di benzina, come addetto alla sicurezza di un edificio, come cassiere in un supermercato, come pizza boy, come comico nei night, come maestro di paracadutismo dove cita Roosevelt e intanto si lancia nel vuoto sopra Tel Aviv. La dimostrazione – se ce ne fosse bisogno – che l’uomo non si ferma mai. Nemmeno a 91 anni.

© Leonard Berberi

Standard

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...