attualità

Il ritorno in pubblico di Shalit: “Grazie a tutti”

Gilad Shalit, il soldato israeliano rimasto ostaggio di Hamas per oltre cinque anni, ha rilasciato sabato 10 dicembre il suo primo messaggio pubblico, ringraziando tutti coloro che hanno lavorato per la sua liberazione. «Non ho dubbi che la vostra lotta risoluta e il sostegno della mia famiglia sono stati i fattori decisivi che mi hanno permesso di tornare a casa», ha detto Shalit, rivolgendosi a circa 300 attivisti riuniti in un kibbutz nel centro di Israele. «Vi ringrazio tutti, e continuerò a ringraziarvi per il resto della mia vita».

Shalit è stato liberato lo scorso 18 ottobre, a seguito di un accordo di scambio di prigionieri con Hamas che ha portato alla scarcerazione di un migliaio di detenuti palestinesi da parte di Israele. Il soldato era stato rapito il 25 giugno 2006 nei pressi del confine con la Striscia di Gaza.

Advertisements
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...