attualità

Contro gli attacchi informatici Israele schiera 80 persone

La sicurezza informatica di un intero Paese nelle mani di ottanta persone. Un vero e proprio “cyber commando” che ha il compito di vigilare sulle reti di passaggio dati d’Israele ventiquattrore su ventiquattro. Sempre pronti ad affrontare gli hacker e a difendere l’economia e la logistica. «Chissà perché questa nazione senta il bisogno di formare un team difensivo», s’è chiesto più di un esperto. «Forse perché negli ultimi mesi Gerusalemme ha dato il via alla maggior parte degli attacchi informatici nel Medio Oriente?». (continua…)

Annunci
Standard
attualità

Un po’ di colore nella città (tormentata) di Hebron

Sono andati a letto lasciando il solito grigiore. Si sono svegliati con un po’ di colore in più. E con dipinti che si trovavano un po’ ovunque: sui muri che separano coloni ebrei e palestinesi, sulle caserme dell’esercito israeliano e sulle pareti esterne delle case. (continua…)

Standard
attualità

Hamas e Israele respingono le parole di Obama

Per una buona mezz’ora c’è stato il miracolo. Israele e Hamas, come mai s’era visto, dicevano la stessa cosa. Poi le posizioni si sono fatte via via più sfumate. Ma è rimasta la sostanza. No al piano di pace accennato dal presidente americano Obama. No al ritorno ai confini del 1967. (continua…)

Standard
attualità

Un nuovo appello invita i palestinesi a invadere Israele

Naqba 2 – La vendetta. O, se volete, il ritorno. Tanto il senso è lo stesso: i giovani palestinesi che vivono nei paesi che confinano con Israele non mollano. Invitano tutti i loro coetanei e il mondo arabo a fare pressione – fisica – sulle frontiere ebraiche. E, perché no, a entrare proprio sul suolo israeliano. (continua…)

Standard
attualità

“Torture sui palestinesi da parte di Hamas e della polizia dell’Anp”

Arresti arbitrari, torture, maltrattamenti vari. Piovono decine di accuse contro i servizi di sicurezza dell’Autorità nazionale palestinese (che governa in Cisgiordania) e la fazione islamico-radicale di Hamas (nella Striscia di Gaza). A elencare tutte le misfatte è la Commissione indipendente per i diritti umani in un rapporto diffuso martedì 17 maggio. (continua…)

Standard
attualità

Giorno del disastro, i video dell'”invasione” palestinese

Eccolo qui l’assalto dei confini israeliani nell’Altura del Golan. Il video – di poco meno di dieci minuti – l’hanno girato i ragazzi del sito baladee.net e mostra migliaia di palestinesi e siriani mentre superano le recinzioni e il filo spinato che delimita i due paesi.

Dalla parte israeliana – dove vengono fatte anche le riprese – sono in molti a chiedere di tornare indietro perché c’è il pericolo di incrociare qualche mina anti-uomo, ma nessuno se ne preoccupa. (continua…)

Standard
attualità

Israele, decine di morti nel “Giorno del disastro”

È stato un disastro. Proprio come il nome della giornata: «Naqba». Disastro, appunto. Con decine di vittime e centinaia di feriti, uno Stato (Israele) spaventato e per questo inferocito, e dei confini – al nord con il Libano, a est con la Siria e a sud con la Striscia di Gaza – ecco, con dei confini che sono diventati in poche ore incandescenti.

È finito nel sangue l’anniversario della creazione di Israele nel 1948, il «Giorno della vergogna» per gli arabi. Dalle prime luci dell’alba migliaia di palestinesi – e non solo – hanno tentato di entrare nel suolo israeliano senza nessun tipo di permesso. Una mini invasione che ha costretto l’esercito dello Stato ebraico a rispondere con le armi. (continua…)

Standard