attualità

Israele, decine di morti nel “Giorno del disastro”

È stato un disastro. Proprio come il nome della giornata: «Naqba». Disastro, appunto. Con decine di vittime e centinaia di feriti, uno Stato (Israele) spaventato e per questo inferocito, e dei confini – al nord con il Libano, a est con la Siria e a sud con la Striscia di Gaza – ecco, con dei confini che sono diventati in poche ore incandescenti.

È finito nel sangue l’anniversario della creazione di Israele nel 1948, il «Giorno della vergogna» per gli arabi. Dalle prime luci dell’alba migliaia di palestinesi – e non solo – hanno tentato di entrare nel suolo israeliano senza nessun tipo di permesso. Una mini invasione che ha costretto l’esercito dello Stato ebraico a rispondere con le armi. (continua…)

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...