attualità

Israele, Lieberman incriminato ufficialmente. Il ministro: “Le accuse non mi preoccupano”

E’ ufficiale: il ministro degli Esteri israeliano Avigdor Lieberman sarà incriminato per una serie di reati, i più gravi dei quali sono riciclaggio di denaro e frode. Lo ha deciso il procuratore generalo dello Stato israeliano Yehuda Weinstein, secondo quanto ha riferito la radio pubblica e così come anticipato dal quotidiano “Haaretz” due giorni fa. Il reato più grave di cui Lieberman è accusato, quello di riciclaggio di denaro, comporta una pena massima di 10 anni di carcere.

I reati attribuiti a Lieberman risalgono agli anni compresi tra il 2001 e 2008. Nell’annuncio del procuratore dello Stato si precisa che prima della formalizzazione del procedimento giudiziario sarà data a Lieberman la facoltà di essere ascoltato. È dato per scontato che Lieberman, se formalmente incriminato, sarà costretto a rassegnare le dimissioni e un’eventuale sentenza di condanna significherà la fine della sua carriera politica che lo ha visto alla guida di un partito di estrema destra, Israel Beitenu, uscito dalle ultime elezioni come terza forza politica del paese.

E il ministro, come ha replicato? Così: «Io so che ho sempre operato nel rispetto delle leggi e non ho perciò motivo di preoccuparmi». E ancora: «Dopo 15 anni (dall’apertura delle prime inchieste di polizia nei suoi confronti, ndr) avrò finalmente la possibilità di dimostrare che mi sono sempre comportato nel rispetto delle leggi».

Advertisements
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...