attualità

L’Esodo biblico nell’era di Internet. Impazza sulla Rete il video della ricostruzione

Come sarebbe stato l’Esodo biblico degli ebrei nell’era di Facebook, Google, YouTube e Twitter? Chiedere a Mosè. Non quello vero. Ma quello finto che si vede muoversi nei meandri di Internet in un filmato di un paio di minuti creato dalla Aish HaTorah, un’organizzazione che si occupa di promuovere l’Ebraismo nel mondo.

Nel video – caricato su YouTube (in fondo all’articolo) – c’è tutto: l’accesso al pc di Mosè (nome utente: “Basketbaby”, il bambino nel cestino), la navigazione sui sito d’informazione, sui motori di ricerca, la chat via Skype con Dio, la visualizzazione delle cartine via Google Maps, l’aggiornamento dello status sul proprio profilo Facebook sull’insofferenza nei confronti del faraone egiziano, l’invio di una mail, l’acquisto degli elementi utili a dare il via alle piaghe, la visualizzazione di un video sull’invasione delle locuste su YouTube,  un cinguettìo su Twitter e altro ancora.

Caricato pochi giorni fa, il filmato sta diventando un viral sulla Rete ed è stato visto da oltre 800mila persone da ogni parte del mondo.

© Leonard Berberi


Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...