attualità

Su Facebook parte l’appello alla Terza Intifada. Oltre 160mila le adesioni “virtuali”

C’è chi usa Facebook per chiamare il popolo in piazza e chiedere la cacciata dei dittatori. E c’è chi usa il social network per convocare tutti alla Terza Intifada. Succede da qualche giorno proprio sulle pagine inventate da Zuckerberg, dove è stato creato un gruppo – Third Palestinian Intifada (la terza intifada palestinese) – e dove i “like”, le adesioni superano le 160mila unità. Ancora poche, visto che l’obiettivo dei creatori-istigatori è quella di toccare il milione.

Se la prima Intifada è iniziata il 9 dicembre 1987, se la seconda è stata avviata alla fine di settembre 2000, questa terza – per ora virtuale – dovrebbe esplodere il 15 maggio prossimo, il giorno della Nakba (la fuga dei palestinesi subito dopo la creazione dello Stato ebraico).

Per ora, nonostante le tante richieste, i curatori della pagina mantengono il riserbo sulla loro identità. Non si sa chi sono e non si conoscono nemmeno le loro vere intenzioni. L’unico elemento certo è il loro qualificarsi come “palestinesi”. «Dopo la rivolta popolare di tunisini ed egiziani, tocca a noi darci da fare», hanno scritto gli autori. «E se Facebook si azzarda a bloccare questa pagina, tutti i musulmani boicotteranno il social network per sempre!».

Il video dell’appello

Gli ideatori chiedono ai loro «fratelli» musulmani sparsi in Giordania, Siria ed Egitto di manifestare ai confini dello Stato ebraico. A Hezbollah ricordando di lanciare decine di razzi sul suolo israeliano. Mentre agli abitanti della Cisgiordania viene ordinato di assaltare gl’insediamenti. Un esponente del Fatah – il partito che comanda nella West Bank – ha però negato che l’iniziativa virtuale possa concretizzarsi in una vera Intifada.

Intanto martedì 15 marzo sarà una giornata di fuoco per l’Autorità nazionale palestinese. Per le strade della Cisgiordania e della Striscia di Gaza sono previste manifestazioni pacifiche per chiedere l’unità nazionale e la riconciliazione tra Fatah e Hamas. Neanche a dirlo, anche questa manifestazione è iniziata attraverso Facebook.

Un assaggio di quello che potrebbe succedere domani è andato in scena lunedì pomeriggio. Circa 1.500 civili – soprattutto studenti, tra cui molte donne – si sono radunati nella centralissima piazza del Milite Ignoto di Gaza City. Hanno chiesto la fine delle ostilità tra Hamas e Fatah e promettono che la loro voce si farà sentire non solo oggi e domani, ma anche nei giorni seguenti.

© Leonard Berberi

AGGIORNAMENTO DEL 29 MARZO 2011: La pagina incriminata è stata rimossa direttamente dai titolari di Facebook. (l.b.)

Tre ragazze chiedono la fine della divisione tra Hamas e Fatah durante la manifestazione di lunedì 14 marzo (foto di Mohammed Abed / Afp / Getty Images)

Annunci
Standard

4 thoughts on “Su Facebook parte l’appello alla Terza Intifada. Oltre 160mila le adesioni “virtuali”

  1. è interessante osservare come un social network possa essere tanto un’occasione per fare successo, per trovarsi, quanto per perdersi.

    Alienante non è dunque l’oggetto in sè, ma la funzione che affidiamo a quell’oggetto.

    Interessamte post il tuo 🙂 Spero avrai tempo di ricambiare la visita su Vongole & Merluzzi dove parliamo dei social network raccontando una storia di fuga ^^

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/03/15/facetrix-revolution/

  2. intanto ieri hamas ha arrestato la blogger hanma al ghoul (una delle POCHISSIME che descrive la vita di gaza così com’è).
    gli “ideatori” del lancio della terza intifada saranno sicuramente dei geni non governativi.
    a scommessa!

  3. Pingback: Il giro di Israele e Palestina in nove notizie « Falafel cafè

  4. Pingback: Appello alla terza Intifada, chiesti a Facebook un miliardo di dollari di danni « Falafel cafè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...