attualità

Nel cuore di Hebron ebrei e musulmani si mettono a giocare a calcio. E si divertono

La partita di pallone tra israeliani e palestinesi nel cuore di Hebron, la città divisa e tormentata dalle violenze (foto di Yair Altman)

La partita di calcio – e di Pace – quando e dove meno te l’aspetti. Yair Altman, giornalista del quotidiano israeliano Yedioth Ahronoth è a Hebron. Il cuore, tormentato, della Palestina. Il cronista sta seguendo i diecimila ebrei arrivati in città per visitare il pezzo di Torah alla Tomba dei Patriarchi. Un edificio religioso per gli ebrei, ma anche per i musulmani. Perché la Tomba dei Patriarchi è anche la Moschea di Abramo/Ibrahim.

E comunque. Alla fine della cerimonia religiosa, Altman assiste a un evento che non si registrava da anni: una partita di calcio, appunto. Ma giocata tra ebrei e musulmani. Soprattutto: senza forze di polizia a proteggere gli uni o gli altri. È successo tutto sabato pomeriggio. E per capire quanto la giornata sia stata storica bastava guardare anche ai negozi palestinesi: erano rimasti aperti per i clienti ebrei.

Tutto è iniziato – racconta Altman – quando alcuni giovani israeliani, visitando la città, hanno visto alcuni coetanei musulmani giocare con un pallone da calcio. A quel punto gli ebrei si sono uniti e hanno formato delle formazioni miste. Si sono messi a giocare. A guardare la scena, poliziotti dell’Anp e i soldati dell’esercito di Gerusalemme. Che, per la prima volta, non hanno premuto grilletti, ma si son divertiti a fare il tifo.

«C’è stato un tempo in cui israeliano e palestinesi avevano un ottimo rapporto», ricorda Noam Arnon, portavoce della Comunità ebraica di Hebron. «Dopo quello che abbiamo visto sabato la nostra intenzione è tornare a quegli anni». Basterà una partita di pallone?

Leonard Berberi

Leggi anche: Cartolina da Hebron, il cuore tormentato della Cisgiordania

Annunci
Standard

One thought on “Nel cuore di Hebron ebrei e musulmani si mettono a giocare a calcio. E si divertono

  1. ipotesi ha detto:

    [CINEMA.DOC] IL DOCUMENTARIO IN SALA
    I FESTIVAL – CIRCUITO STAGIONALE DEL DOCUMENTARIO DI CREAZIONE
    18 ottobre/16 dicembre 2010 Roma
    In prima visione a Roma i film documentari italiani premiati alle ultime edizioni dei Festival di Venezia, Torino, Roma, Firenze, Salina e dal Doc/it Professional Award.

    In sala a Roma il docufilm premiato da [CINEMA.DOC] al Festival dei Popoli di Firenze :

    THIS IS MY LAND… HEBRON di Giulia Amati e Stephen Natanson
    Italia, 2010, 72’
    Produttore blinkblinkprod
    http://www.thisismylandhebron.com/

    “There is no place under the occupation
    that I hate more than Hebron… It is really the place of evil”
    Nel 1968, dopo la Guerra dei Sei Giorni e la schiacciante vittora militare di Israele, un gruppo di 30 coloni israeliani decise di trasfersi nella città di Hebron per riprendere possesso di questa che considerano una parte importante della Terra Promessa. Nei Territori Occupati solo ad Hebron una colonia israeliana occupa il cuore di una città palestinese. 600 coloni vivono protetti da 2000 soldati nel centro storico di una città di 160.000 palestinesi. A Hebron il conflitto ha preso la forma di una guerra tra vicini di casa dove l’obbiettivo è conquistare ogni giorno un metro in più di città, tenere il nemico sotto controllo o semplicemente resistere. Sputi, calci, aggressioni, insulti fanno parte della vita quotidiana. Le donne, i bambini e l’esercito partecipano agli scontri giorno dopo giorno.

    Giovedì 25 novembre, ore 20.30 CINEMA ALCAZAR, via Merry del Val 14
    Martedì 30 novembre, ore 22.00 CINEMA FARNESE PERSOL, Campo de’ Fiori 56
    Lunedì 6 dicembre, ore 22.00 CINEMA NUOVO SACHER, largo Ascianghi 1

    Al termine della proiezione incontro con gli autori.
    Ingresso unico 5 euro.

    Per informazioni più dettagliate sulle programmazioni visita il sito http://www.cinemadoc.org
    Anche su facebook: Cinema.DOC

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...