attualità

Israele, creato in laboratorio il super-pomodoro che resiste una settimana

Si chiama Antonella, è un pomodoro geneticamente modificato e riesce a mantenere intatte le sue proprietà organolettiche per una settimana intera a temperatura ambiente. Dopo il super-frumento, è il turno di uno degli ortaggi tipici della dieta mediterranea. E Israele continua ad affermarsi anche come laboratorio avanzato per l’alimentazione del futuro.

Antonella, il pomodoro, mantiene la sua compattezza, il sapore e l’aroma per circa sette giorni. E, pur restando fuori dal frigorifero, non si decompone.

Creata nei laboratori della Hazera Genetics, la variante modificata è stata pensata soprattutto per resistere al clima caldo – a tratti desertico – dello Stato ebraico. «Questo tipo di pomodoro deve essere coltivato in serre e venduto in mazzi», hanno detto i biologi della società.

Essendo l’ortaggio più acquistato in Israele, la Hazera Genetics stima che il nuovo pomodoro possa arrivare a conquistare il 10% del mercato in meno di un quinquennio.

Leonard Berberi

Annunci
Standard

One thought on “Israele, creato in laboratorio il super-pomodoro che resiste una settimana

  1. Pingback: La peggior crisi dei pomodori costringe Israele a comprare dal “nemico” turco « Falafel cafè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...