attualità

Francia, immobiliarista ebreo paga la ricostruzione di una moschea

Da un punto di vista economico non è stato un grande affare. Ma l’immobiliarista Robert Harush aveva un altro obiettivo: dare una mano al dialogo israelo-palestinese. Come? Pagando i lavori di ricostruzione di una moschea in Francia.

Nato ad Ashqelon, città israeliana spesso colpita dai razzi di Hamas, Robert è un 58enne di religione ebraica che ha fatto affari nel settore immobiliare europeo. Nel 2006, mentre Israele lanciava l’operazione “Piombo Fuso” su Gaza, lui era lì, ad Ashqelon. E ci è rimasto anche quando un razzo gli è caduto a poche decine di metri da casa.

Ma quando il sindaco del paesino di Montereau (a cento chilometri da Parigi), gli ha detto di non avere i soldi per la ristrutturazione di una moschea, Robert Harush non ha esitato un attimo e ha pagato tutti i lavori. «La gente era sbalordita – ricorda l’immobiliarista –. Si chiedeva cosa c’entrasse un ebreo con la moschea. La realtà è che dobbiamo smetterla con l’odio. È venuto il tempo di costruire la Pace».

Leonard Berberi

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...