attualità, politica

Hurriyet pubblica le immagini del blitz. Ma l’esclusiva si trasforma in boomerang

"Le lacrime del commando". E' questa la prima pagine del quotidiano turco Hurriyet che pubblica in esclusiva le immagini dei soldati dell'Idf picchiati dai pacifisti

Le foto, Israele voleva distruggerle. Perché si vedono soldati dell’Idf sanguinanti. E l’immagine di uno dei corpi dell’esercito tra i più forti al mondo non poteva essere macchiata così. Ma quando un quotidiano turco ne è venuto in possesso – recuperandoli dalla memory card di una macchina digitale che si trovava a bordo della nave assaltata, Mavi Marmara – quel tentativo di censura s’è trasformato in un aiuto inaspettato.

In copertina e nelle pagine a seguire, Hurriyet, il giornale più venduto in Turchia, pubblica una decina di foto di quella tragica alba (qui la galleria). Si vedono soldati soccombere. “Pacifisti” usare bastoni. Altri “pacifisti” dare calci o picchiare i militari dello Stato ebraico.

“Aĝlayan Komando”, “Le lacrime del commando”. Questo il titolo di prima pagina. Ma mentre l’intenzione turca era quella di ridicolizzare le truppe israeliane, la pubblicazione ha finito con il confermare la versione dell’Idf sul raid del 31 maggio.

Perché le foto mostrano un soldato sdraiato a terra che tenta di difendere il volto. È circondato da almeno sei persone. Poi c’è un altro soldato che, sanguinante, viene trascinato giù per le scale. In un’altra foto ancora si vedono due attivisti-pacifisti che aspettano gl’israeliani dietro a una porta armati di sbarre di ferro.

«Questa è una chiara prova delle ripetute affermazioni israeliane che la nave trasportava mercenari, il cui solo scopo era uccidere i soldati», ha detto un portavoce dell’esercito dello Stato ebraico. «Le immagini sarebbero state diverse se i soldati avessero scelto di sparare ad ogni civile che si avvicinava. Grazie alla loro forza e alla loro profonda comprensione degli eventi i membri del commando della marina hanno saputo distinguere fra attivisti per la pace e terroristi».

Annunci
Standard

One thought on “Hurriyet pubblica le immagini del blitz. Ma l’esclusiva si trasforma in boomerang

  1. Pingback: Israele contro Reuters: “Modifica le foto per metterci in cattiva luce” « Falafel cafè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...