attualità

Salvate il soldato Joe (per la seconda volta)

La nave militare USS Liberty, il giorno dopo l'attacco della contraerea israeliana

Anche quest’anno, non cambiare. Stessa spiaggia. Stesso mare. E magari, stessa scena. Chiedere a Joe Miduras, 63 anni, cittadino americano di Corpus Christi, Texas. L’uomo, a bordo della nave turca Mavi Marmara assaltata dai soldati israeliani, è scomparso. Per la seconda volta.

Joe non si fa vivo da ore. E la moglie Jean, preoccupata, si chiede se non sia il caso di smetterla con gli ebrei. “Con loro non ha proprio fortuna”, ha detto ai media americani, tra una risata e un accenno di preoccupazione.

Sì perché Joe Miduras, anche 43 anni prima, aveva rischiato la vita dopo uno scontro a fuoco con i soldati israeliani. Solo che allora faceva il marine – mica il pacifista – e si trovava a bordo della USS Liberty. Nave che fu attaccata – durante la Guerra dei Sei Giorni – dai velivoli di Gerusalemme. Il bilancio fu pesantissimo: 34 i membri dell’equipaggio uccisi, 173 quelli feriti. Dopo l’attacco la nave era ridotta a un relitto militare (nella foto).

Passa il tempo, cambia – di poco – lo scenario. Ma nave, morti, pericoli e area restano immutati. “Non penso si sia fatto male”, dice la moglie. Ma intanto lui, Joe Miduras, non si fa ancora vivo.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...