attualità

Studenti-spia

Ragazze velate passeggiano davanti all'ingresso dell'Università Al Quds di Gerusalemme, l'ateneo dove studiavano i tre ragazzi contattati dai servizi segreti israeliani (Rina Castelnuovo / New York Times)

Oggi è toccato ai candidati A., T. e ad un altro. Domani chissà a quanti altri. E tutto pur di proseguire gli studi. Ma quello che hanno detto al quotidiano Haaretz A. e T., svela la nuova tecnica di reclutamento dello Shin Bet, il servizio segreto di sicurezza interno israeliano. Lo spionaggio in cambio del permesso d’ingresso a Gerusalemme. Ingresso per motivi di studio. A. e T. – studenti di medicina – questa pratica la chiamano con una parola soltanto: ricatto. Perché ai due veniva proposto di spiare i connazionali in cambio del permesso.

Lo Shin Bet sta cercando di reclutare studenti palestinesi in medicina? A. e T., entrambi 23enni, sono iscritti al quinto anno di medicina nell’università Al Quds. La facoltà si trova nel villaggio di Abu Dis, alle porte di Gerusalemme est. Ma il praticantato si svolge in due ospedali palestinesi dentro Gerusalemme e per entrare in città gli studenti hanno bisogno del permesso di ingresso rilasciato dalle autorità militari israeliane in Cisgiordania.

A. e T. hanno detto di essersi visti rifiutare il rinnovo del permesso di ingresso, valido alcuni mesi, dopo aver respinto l’invito di un ufficiale dello Shin Bet, noto col nome di capitano Biran, di collaborare col servizio segreto fornendo informazioni su altri studenti. In mancanza del permesso di ingresso ai due studenti è stato impedito il completamento del corso di laurea e la scelta di una specializzazione.

“Il mancato rinnovo del permesso dei due studenti in questione è dovuto a ragioni di sicurezza”, hanno riferito gli uomini dello Shin Bet. Ragioni che il giornale ha bollato come “non meglio precisate”. Secondo Haaretz circa 170-200 studenti palestinesi in vari campi della medicina e dell’assistenza sanitaria hanno bisogno del permesso di ingresso a Gerusalemme per i loro studi.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...