attualità

In Israele le bandiere sono “Made in China”

Ma le decine di migliaia di bandiere biancazzurre, quelle d’Israele, appese ovunque durante il 62esimo anniversario dell’Indipendenza, ecco, quelle decine di migliaia di bandiere dove sono state realizzate? In Israele o in Cina?

La domanda, senza giri di parole, se l’è posta il quotidiano online Ynet. Che ha raccolto la denuncia dell’Associazione nazionale manifatturiera israeliana. Dicono, quelli dell’Associazione, che soltanto il 5% delle bandiere vendute dal 1° gennaio 2009 a oggi è stato prodotto in Israele. Il restante arriva da fuori, Cina in primis.

“Oggi tutti, a partire dalle nostre istituzioni, sono interessati al prezzo, non al valore simbolico della bandiera”, dice critico Ramzi Gabai, titolare dell’Ofix textile factory e membro dell’Associazione manifatturiera.

Made in Israel o Made in China, almeno una cosa è certa: a Tel Aviv, il Municipio ha deciso – per legge – che le bandiere dei pubblici uffici dovranno essere prodotto nazionale, non d’importazione.

Annunci
Standard

3 thoughts on “In Israele le bandiere sono “Made in China”

  1. Pingback: Israele allena soldati della cina comunista alle tecniche di combattimento israeliane - Stormfront

  2. Pingback: Un giornale accusa: “le bandiere egiziane sono fatte in Israele”. Scoppia la polemica « Falafel cafè

  3. Pingback: l'Ebreo George Soros parla dei suoi piani per il mondo - Stormfront

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...