attualità, politica

“Questa partita non s’ha da fare”. E salta la sfida Israele-Iran

Non sapremo mai come sarebbe andata a finire. Di certo, se fosse finita, avrebbe modificato – anche se di poco – le pessime relazioni tra i due Paesi. E magari avrebbe riaperto una porta chiusa. Una delle tante.

Ma la partita, una sfida Under 19 di pallavolo in un piccolo torneo (il Memorial Cornacchia) di uno sperduto paesino del Nord Est Italia (Pasiano di Pordenone), non ha mai avuto luogo. Perché da Teheran hanno chiamato questa località di poco meno di 8mila abitanti per bloccare tutto. L’Iran non può giocare contro quello Stato. Perchè quello Stato – Israele – il presidente Ahmadinejad si sta spendendo tanto per distruggerlo.

“Nel nostro torneo partecipano le rappresentative giovanili di tutto il mondo – ha spiegato l’organizzatore della manifestazione, Tiziano Cornacchia – e la nazionale iraniana è arrivata in semifinale pronta per affrontare Israele”. Ma qualcuno dalla provincia di Pordenone chiama Teheran.

“Quando le autorità iraniane hanno saputo che l’avversario era la nazionale israeliana agli iraniani è stato vietato di giocare. Abbiamo provato a mediare, ma non c’è stato nulla da fare”.

Domani, l’Iran giocherà la finale per il 3° e 4° posto, dopo aver perso a tavolino la sfida con Israele. Ma più della sconfitta sportiva, pesa l’incapacità umana di saper distinguere tra ciò che è politico e ciò che non lo è.

Annunci
Standard

One thought on ““Questa partita non s’ha da fare”. E salta la sfida Israele-Iran

  1. Pingback: Polonia, un atleta iraniano rifiuta di dare la mano al collega israeliano « Falafel cafè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...