attualità

Bruno-Rudolf, il guardiano del campo di Auschwitz

Il gatto Bruno-Rudolf all'ingresso del cancello principale dell'ex campo di concentramento di Auschwitz (foto Reuters)

Bruno-Rudolf contro i vertici che gestiscono il campo di concentramento di Auschwitz. Bruno-Rudolf è un gatto col pelo corto e lo sguardo annoiato.

Bruno-Rudolf è una sorta di guardiano del campo di concentramento. Lo si vede all’ingresso principale. Quello che reca grande la scritta “Arbeit macht frei” (il lavoro rende liberi), ora rimessa al suo posto dopo il furto rocambolesco. E lo si è visto anche negli ultimi giorni, quando la temperatura ha toccato i 34 gradi centigradi sotto zero.

Bruno-Rudolf ora sta scatenando un contenzioso tra il museo che gestisce il campo e l’associazione animalista polacca. “Abbiamo soltanto chiesto di costruire un piccolo rifugio, ma ci è stato detto di no”, dice Joanna Zaremba della Fondazione per gli animali.

Secondo i bene informati, il gatto sarebbe arrivato al campo circa sei mesi fa. Da allora, giorno dopo giorno, ha iniziato ad attirare l’attenzione dei visitatori. E ora è quasi una star, visto che giornali polacchi e siti web hanno scritto della campagna pro Bruno-Rudolf da parte degli animalisti.

“Sono venuta soprattutto per vedere questo gatto”, dice una visitatrice polacca ai microfoni della Reuters Television (qui il video). “Sono pure disposta a dare una casa a questo animale”, ha aggiunto.

Durante l’occupazione nazista, nel campo di concentramento di Auschwitz, morirono oltre 1,5 milioni di persone, per lo più ebrei. E soltanto l’anno scorso, la struttura – vicina alla città di Oswiecim in Polonia meridionale -, è stata visitata da più di un milione di persone. (leonard berberi)

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...